• Bagnoregio_Grotta
  • CivitaDiBagnoregio_ValleDeiCalanchi-1

Luogo Categoria: Arte e Cultura, Monumenti e siti archeologici, BagnoregioWelcome, ItinerarioBagnoregio e Belvedere

  •  

    Dal belvedere, che offre un panorama mozzafiato sulla Valle dei Calanchi, si può accedere alla Grotta di San Bonaventura.
    Per Grotta di San Bonaventura s’intende un’antichissima tomba etrusca trasformata nel medioevo in cappella per le orazioni e situata nella rupe sottostante il Belvedere. Si narra che fu proprio in questo luogo che avvenne la miracolosa guarigione del piccolo Giovanni Fidanza, allora malato, ad opera di San Francesco.

    Dal belvedere, osservando la valle, si notano diverse stratificazioni geologiche, basamenti calcarei, argille sabbiose, sabbie e conglomerati. Questa profonda eterogeneità è responsabile della vastità dei fenomeni erosivi che si presentano come dei profondi “tagli” nei fianchi delle alture, da qui la caratteristica assenza di vegetazione della valle. Su questi strati poggiano quelli creati dall’attività eruttiva del complesso vulcanico vulsino. La magia dei calanchi rende unico il paesaggio in cui sembra incastonata Civita. Non a caso è stato definito in tempi recenti ” la perla dei Calanchi”. Si tratta di caratteristiche forme di erosione create dagli agenti atmosferici nei millenni.

    Denominato “Forre della Teverina”, questo territorio è compreso nei Comuni di Bagnoregio, Castiglione in Teverina, Celleno, Civitella d’Agliano, Graffignano e Lubriano.

    Aggiungi ai Preferiti 0

    This post is also available in: Inglese

  •  

    Nessuna voce trovata

    Spiacenti, non abbiamo trovato alcuna voce. Modifica i criteri di ricerca e riprova.

    Mappa Google non caricata

    Spiacente, impossibile caricare le API delle mappe Google.

  • Recensioni
  • Indirizzo
     Via Bonaventura Tecchi
    Bagnoregio